Differenze morfologiche tra esemplari:
I maschi hanno una colorazione di fondo grigio scuro-nera con qualche macchia bianca sulle pinne, le femmine hanno una livrea beige con il ventre molto sbiadito.
Comportamento in habitat naturale:
La distribuzione di questo pacifico ciprinodontide interessa Paraguay, Uruguay e Argentina, lo si può trovare in piccoli corsi d'acqua, stagni o pozze, la sua dieta è costituita da insetti, larve e piccoli invertebrati.
Comportamento in acquario:
Un gruppo di almeno 4-8 individui dovrebbe essere inserito in una vasca di medio-piccole dimensioni arredata con fondo di torba, qualche legno o radice e una buona presenza di piante, essendo di taglia minuta non dovrebbe essere associato a specie troppo grandi e vivaci in quanto renderebbero l'Austrolebias nigripinnis timido e schivo, di contro la presenza di pesci più piccoli potrebbe innalzare il suo livello di aggressività.
Alimentazione in acquario:
Cibo vivo, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie).
La riproduzione:
Dopo il corteggiamento la femmina deporrà le uova subito fecondate dal maschio, la deposizione avviene direttamente sul fondale, per salvare gli avannotti si consiglia di rimuovere il fondo di torba e riporlo in un contenitore chiuso e umido per circa tre mesi, trascorso tale periodo immergere nuovamente le uova nell'acqua della vasca principale, solitamente dopo circa 48 ore avverrà la schiusa. Una volta nate le larve dovranno essere alimentate con naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
40x30x30
numero min di esemplari:
4
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
4
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio
ph:
5,5-6,5
aggressività v/conspecifici:
Pacifico
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Ciprinodontidi
durezza acqua:
Tenera
livelli di temperatura:
20-22