Comportamento in habitat naturale:
Questo minuscolo ciprinide abita le acque calme della zona centrale dell'India(Bengala, Assam), lo si può trovare in gruppi numerosi in zone calme ricche di vegetazione sommersa, la dieta è principalmente costituita da insetti, larve e piccoli invertebrati.
Comportamento in acquario:
A causa delle dimensioni minuscole che questo ciprinide raggiunge, il Barbus gelius non è adatto alla gran parte degli acquari di comunità in quanto potrebbe venire predato o essere intimidito da compagni di vasca troppo grandi ed irruenti, l'ideale sarebbe introdurre un gruppo di almeno 10 esemplari in una vasca di medio-piccole dimensioni arredata con molte piante, fondo scuro, qualche legno o radice, acqua filtrata mediante torba ed un'illuminazione non troppo intensa. Come compagni di vasca per il barbo dorato nano sono indicati altri ciprinidi, cobitidi, anabantidi o caracidi di taglia simile.
Alimentazione in acquario:
Cibo secco, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie), cibo vegetale.
La riproduzione:
La femmina depone le uova sul lato inferiore di una foglia larga dove saranno fecondate dal maschio e successivamente abbandonate al loro destino, si consiglia dopo la deposizione di spostare gli adulti in quanto potrebbero predarle, nel giro di 24-36 ore avverrà la schiusa, successivamente gli avannotti dovranno essere nutriti con naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
40x30x30
numero min di esemplari:
10
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
4
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio-basso
ph:
6-7
aggressività v/conspecifici:
Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Ciprinidi
durezza acqua:
Tenera
livelli di temperatura:
18-24