Comportamento in habitat naturale:
Questo piccolo caracide è distribuito in buona parte del Sud-America dove popola fiumi, affluenti o semplici ruscelli in zone molto ricche di vegetazione sommersa e dalla corrente non troppo forte. Si tratta di un pesce di schiera che vive appena sotto il pelo dell'acqua nutrendosi di larve e piccoli insetti, in caso di pericolo può compiere balzi repentini fuori dall'acqua.
Comportamento in acquario:
Il Carnegiella strigata può essere ospitato in acquari di modeste dimensioni, l'ideale è inserirne un gruppo di almeno 6-8 individui ed evitare la presenza in vasca di pesci troppo turbolenti che occupino la stessa zona del pesce accetta rigato. La presenza di piante galleggianti ed una corrente non troppo forte favoriranno il benessere di questo pesce, vista la capacità che ha il Carnegiella strigata di compiere balzi fuori dall'acqua l'acquario dovrà essere rigorosamente munito di coperchio.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(dafnie, mysis, chironomus).
La riproduzione:
La femmina ed il maschio rilasciano simultaneamente uova e sperma, la femmina fa aderire le uova sulla superficie di una pianta galleggiante dove saranno abbandonate al loro destino in quanto entrambi i genitori se ne disinteresseranno e addirittura in acquario se ne ciberanno. Per questo motivo una volta deposte le uova gli adulti dovrebbero essere spostati in un'altra vasca per consentire alle uova di schiudersi ed agli avannotti di svilupparsi senza essere predati. Le uova si schiuderanno dopo circa 30-36 ore dalla fecondazione e gli avannotti dopo una settimana saranno completamente autosufficienti, per l'accrescimento dei piccoli è necessario somministrare naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
60x30x45
numero min di esemplari:
6
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
4
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Alto
ph:
5,5-7,5
aggressività v/conspecifici:
Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Gasteropelecidi
durezza acqua:
Media
livelli di temperatura:
24-28