Differenze morfologiche tra esemplari:
In età adulta i maschi presentano una bordatura nera sulla pinna anale oltre ad avere una forma meno tozza rispetto alle femmine.
Comportamento in habitat naturale:
L'Epalzeorhynchos frenatum è diffuso in Thailandia, Laos e Cambogia, si tratta di un pesce robusto e molto adattabile che predilige acque veloci e ben ossigenate, lo si può trovare sia su fondali ciottolosi ricchi di massi sia su fondali melmosi o sabbiosi. Lo squalo arcobaleno ha un'indole solitaria e si aggrega ai propri simili solamente in occasione del breve periodo riproduttivo, la sua dieta è costituita da alghe, insetti, larve e piccoli invertebrati. In questi ultimi anni la popolazione in natura ha subito un drastico calo(meno drastico rispetto a quello subito dall'Epalzeorhynchos bicolor)a causa della modifica del territorio e della pesca, gli esemplari presenti in commercio provengono in maggior parte da allevamenti, è conosciuto anche come “labeo frenatus” anche se è una vecchia classificazione.
Comportamento in acquario:
A causa della sua livrea accattivante l'Epalzeorhynchos frenatum è uno dei pesci più diffusi nei negozi di acquariofilia e purtroppo è spesso venduto come un “mite mangiatore di alghe”, il fatto è che non è mite e tanto meno è un ottimo mangiatore di alghe...Siamo di fronte ad un pesce dall'indole solitaria, intollerante verso i propri simili e che con l'avanzare dell'età diventa sempre più aggressivo(leggermente meno aggressivo rispetto all'epalzeorhynchos bicolor...), dovrebbe essere ospitato in una vasca di medio-grandi dimensioni arredata con fondo di ciottoli, molte pietre e legni per creare anfratti e rifugi, una buona presenza di piante ed un movimento in vasca molto importante. Come coinquilini sono da evitare specie che occupino il fondo come pesci gatto o ciclidi, ideali sono invece grossi ciprinidi o caracidi che occupano la parte medio-alta della vasca, se quest'ultima è lunga almeno 2 metri si può pensare di inserire 2 esemplari di Epalzeorhynchos frenatum .
Alimentazione in acquario:
Cibo secco, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie), cibo vegetale.
La riproduzione:
Non si hanno informazioni dettagliate riguardo alle riproduzioni avvenute in cattività, nei grandi allevamenti asiatici la riproduzione viene stimolata grazie all'uso di ormoni.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
120x45x45
numero min di esemplari:
1
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
15
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Basso
ph:
6-8,5
aggressività v/conspecifici:
Molto aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Ciprinidi
durezza acqua:
Tutti i valori
livelli di temperatura:
22-26