Comportamento in habitat naturale:
La presenza di questo aggressivo ciprinide si restringe ai bacini dei fiumi Mekong e Chao Phraya in Thailandia, questa presenza purtroppo negli ultimi tempi ha subito un drastico calo tanto che l'Epalzeorhynchus bicolor è stato inserito nella lista rossa delle specie a rischio estinzione, questo calo da molti è imputato alla pesca intensiva e alla costruzione di molte dighe e canali che hanno modificato la morfologia dell'habitat dove vive questo pesce. Si tratta di un ciprinide robusto che predilige acque veloci, ben ossigenate e ricche di nascondigli, conduce una vita solitaria salvo radunarsi in piccoli gruppi(solitamente in porzioni di foresta allagate)nel periodo riproduttivo, l'Epalzeorhynchus bicolor ha un regime alimentare onnivoro nutrendosi di alghe, insetti, larve e piccoli invertebrati. Tutti gli esemplari presenti in commercio provengono da allevamenti situati nella parte meridionale del continente asiatico.
Comportamento in acquario:
A causa della sua livrea accattivante l'Epalzeorhynchus bicolor è uno dei pesci più diffusi nei negozi di acquariofilia e purtroppo è spesso venduto come un “mite mangiatore di alghe”, il fatto è che non è mite e tanto meno è un ottimo mangiatore di alghe...Siamo di fronte ad un pesce dall'indole solitaria, intollerante verso i propri simili e che con l'avanzare dell'età diventa sempre più aggressivo, dovrebbe essere ospitato in una vasca di medio-grandi dimensioni arredata con fondo di ciottoli, molte pietre e legni per creare anfratti e rifugi, una buona presenza di piante ed un movimento in vasca molto importante. Come coinquilini sono da evitare specie che occupino il fondo come pesci gatto o ciclidi, ideali sono invece grossi ciprinidi o caracidi che occupano la parte medio-alta della vasca, se quest'ultima è lunga almeno 2 metri si può pensare di inserire 2 esemplari di Epalzeorhynchus bicolor.
Alimentazione in acquario:
Cibo secco, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie), cibo vegetale.
La riproduzione:
Non si hanno informazioni dettagliate riguardo alle riproduzioni avvenute in cattività, nei grandi allevamenti asiatici la riproduzione viene stimolata grazie all'uso di ormoni.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
120x45x45
numero min di esemplari:
1
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
12
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Basso
ph:
6-8
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Aggressivo
difficoltà di allevamento:
3
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Ciprinidi
durezza acqua:
Tutti i valori
livelli di temperatura:
22-26