Comportamento in habitat naturale:
L'Epalzeorhynchus kallopterus ha una vasta distribuzione nella regione sud-orientale del continente asiatico, lo si può trovare in Birmania, nella penisola malese, in molte isole dell'arcipelago indonesiano nonché nella parte nord dell'India e nella Thailandia settentrionale. Si tratta di un pesce dall'indole solitaria che predilige acque veloci e ben ossigenate, dorante i periodi di piena si riunisce in gruppi e risale la corrente in cerca di un luogo adatto per la deposizione, ha un regime alimentare onnivoro nutrendosi di alghe(non filamentose), insetti, larve, piccoli invertebrati e germogli.
Comportamento in acquario:
L'Epalzeorhynchus kallopterus è un pesce molto comune nei negozi di acquariofilia, è bene sapere che salvo disporre di una vasca particolarmente spaziosa vista l'aggressività elevata che hanno questi ciprinidi nei confronti dei propri simili occorrerebbe introdurre in acquario un solo esemplare. La vasca dovrebbe avere un fondo scuro, molte rocce , legni o radici disposti in modo tale da creare rifugi e piante robuste a foglia larga, come compagni sono indicati altri ciprinidi, caracidi di taglia simile e dal carattere non troppo timido.
Alimentazione in acquario:
Cibo secco, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie), cibo vegetale.
La riproduzione:
Non si hanno informazioni dettagliate riguardo alle riproduzioni avvenute in cattività.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
100x45x45
numero min di esemplari:
1
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
15
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio-basso
ph:
6,5-7,5
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
1
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Ciprinidi
durezza acqua:
Da tenera a media
livelli di temperatura:
23-26