Differenze morfologiche tra esemplari:
I maschi hanno una livrea più accesa rispetto alle femmine.
Comportamento in habitat naturale:
Il Fundulopanchax gardneri popola stagni, pozze, piccoli corsi d'acqua nelle savane di Camerun e Nigeria, esistono molte popolazioni che differiscono principalmente per livrea tanto che nel tempo ne sono state classificate alcune sottospecie(Fundulopanchax gardneri gardneri, gardneri nigerianus, gardneri lacustris, gardneri mamfensis), questo ciprinodontide è spesso venduto con il nome di “aphyosemion gardneri” ma si tratta comunque dello stesso pesce, siamo di fronte ad un micro predatore che si nutre principalmente di insetti, larve e piccoli invertebrati, i maschi sono molto aggressivi nei confronti dei conspecifici e non esitano a mordere le pinne anche di altri pesci, si tratta di una specie “semi annuale” in quanto le uova possono osservare un periodo di diapausa in assenza di acqua o possono schiudersi in circa 3 settimane se rimangono completamente immerse.
Comportamento in acquario:
Sicuramente uno dei ciprinodontidi più diffusi in campo acquariofilo il Fundulopanchax gardneri richiede qualche attenzione particolare in merito al suo allevamento, innanzi tutto vista l'aggressività dovrebbe essere tenuto in una vasca mono-specifica in numero di 2-3 femmine ogni maschio, se l'acquario è spazioso si può pensare di introdurre qualche ciprinide o caracide robusto che occupi la zona alta della colonna d'acqua. La vasca dovrebbe essere arredata con fondo scuro(meglio se integrato con torba)molte piante comprese quelle galleggianti, radici o legni per creare rifugi, una corrente debole e un'illuminazione tenue, il Fundulopanchax gardneri è un ottimo saltatore quindi è indispensabile che la vasca sia chiusa.
Alimentazione in acquario:
Cibo vivo, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie).
La riproduzione:
Dopo il corteggiamento la femmina deporrà le uova subito fecondate dal maschio, la deposizione può avvenire su una foglia o direttamente sul fondale, per salvare gli avannotti si consiglia di rimuovere le uova una volta individuate e riporle in un contenitore separato con la stessa acqua della vasca principale. Una volta nate le larve dovranno essere alimentate con naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
60x30x45
numero min di esemplari:
4
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
6,5
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio
ph:
6-7,5
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Abbastanza aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Ciprinodontidi
durezza acqua:
Da tenera a media
livelli di temperatura:
20-26