Comportamento in habitat naturale:
Questo piccolo caracide è diffuso nelle acque costiere del Brasile dove popola estuari, laghi o piccoli corsi d'acqua caratterizzati dalla presenza di molte radici e tronchi sommersi, si tratta di un pesce di schiera dall'indole pacifica che si nutre principalmente di larve, insetti e piccoli invertebrati.
Comportamento in acquario:
Per allestire una vasca adatta ad ospitare l'Hyphessobrycon bifasciatus occorre predisporre un fondo di sabbia fine e qualche radice o legno sommerso, l'illuminazione dovrebbe essere tenue e la presenza di piante non necessaria in quanto nell'habitat naturale di questo pesce vi è una scarsa presenza di vegetazione acquatica, come coinquilini sono indicate altre specie di caracidi di taglia e indole simile, se inserito assieme a specie troppo piccole e timide l'Hyphessobrycon bifasciatus tenderà a mordere le pinne e a manifestare una certa aggressività.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(dafnie, mysis, chironomus).
La riproduzione:
La femmina ed il maschio rilasciano simultaneamente uova e sperma che si andranno a depositare sul fondale dove saranno abbandonate al loro destino in quanto i genitori si disinteresseranno delle uova e addirittura se ne ciberanno se riusciranno ad individuarle sul substrato. Per questo motivo una volta deposte le uova gli adulti dovrebbero essere spostati in un'altra vasca per consentire alle uova di schiudersi ed agli avannotti di svilupparsi senza essere predati. Per l'accrescimento dei piccoli è necessario somministrare naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
60x30x45
numero min di esemplari:
6
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
5
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio
ph:
5,5-7,5
aggressività v/conspecifici:
Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
1
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Caracidi
durezza acqua:
Media
livelli di temperatura:
20-25