Differenze morfologiche tra esemplari:
I maschi presentano una livrea appariscente con colorazioni che cambiano in base alla zona di provenienza, le femmine rimangono più piccole e con una livrea grigio-argento.
Comportamento in habitat naturale:
Il Lethrinops Marginatus è diffuso nella regione nord-est del lago (le località più famose sono Chesese, Matema e Mvunguti)dove popola i fondali sabbiosi poco profondi setacciando costantemente lo strato superficiale alla ricerca di piccoli invertebrati e crostacei.
Comportamento in acquario:
Per ospitare al meglio questo ciclide occorre introdurre un gruppo formato da un maschio e 2-3 femmine in una vasca di medie dimensioni arredata con un abbondante strato di sabbia fine e qualche roccia ai lati e sulla parete posteriore per creare rifugi. Si tratta di un pesce relativamente pacifico che deve essere abbinato ad altri ciclidi dalla stessa indole come per esempio copadichromis e cyrtocara, in caso contrario l'aggressività dei compagni di vasca porterebbe il Lethrinops Marginatus a non mostrare mai la piena colorazione della livrea e a raggiungere livelli di stress pericolosi per la sua salute.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(gamberetti, mysis, krill).
La riproduzione:
La riproduzione avviene sul fondale senza che il maschio scavi nessuna particolare buca o depressione e la metodologia è quella comunemente adottata dalla gran parte degli incubatori orali, le femmine rilasceranno gli avannotti completamente autosufficienti dopo circa tre-quattro settimane.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
150x50x50
numero min di esemplari:
4
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
16
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Incubatore orale
livelli di nuoto:
Medio-basso
ph:
7,5-8,5
aggressività v/conspecifici:
Pacifico
temperamenti v/coinquilini:
Abbastanza aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Dura
livelli di temperatura:
22-27