Comportamento in habitat naturale:
L'habitat di questo ciclide è costituito dalla zona rocciosa dove occupa le cavità e gli anfratti ad una profondità superiore ai 15 metri.
Comportamento in acquario:
Una delle specie più conosciute in acquariofilia, non a caso è soprannominata “La regina del Burundi” anche se in realtà è distribuita in tutta l'ampiezza del lago. L'aspetto più affascinante da considerare di questo ciclide è il suo vivere in una struttura coloniale, infatti la coppia difenderà strenuamente i nuovi nati che una volta cresciuti difenderanno a loro volta le nuove generazioni fino a creare una vera e propria colonia. Per potere ammirare tutto ciò dobbiamo fornire lo spazio necessario in modo tale che la colonia si possa espandere. Una volta creata questa colonia gli esemplari adulti diventeranno estremamente aggressivi nei confronti di eventuali inquilini quindi in fase di allestimento bisogna valutare bene lo spazio a disposizione in vasca.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato (gamberetti, chironomus, dafnie).
La riproduzione:
La deposizione avviene in una cavità all'interno del territorio della coppia che successivamente potrà ospitare diverse generazioni.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
150x50x50
numero min di esemplari:
4
coppia formata:
si
taglia max in acquario:
10
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Deposizione in substrato
livelli di nuoto:
Medio-basso
ph:
8-9,5
aggressività v/conspecifici:
Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Molto dura
livelli di temperatura:
23-27