Comportamento in habitat naturale:
L'area di provenienza di questa varietà di petrochromis si estende da Kapampa in Congo fino a Katete in Zambia sulle coste rocciose della parte sudoccidentale del lago.
Comportamento in acquario:
I consigli per l'arredamento della vasca sono gli stessi suggeriti per il petrochromis ephippium, inoltre è stato osservato che il petrochromis trewavasae è assieme al petrochromis famula uno dei meno aggressivi e quindi consigliato per chi vuole cimentarsi nell'allevamento di questa famiglia di ciclidi.
Alimentazione in acquario:
cibo vegetale, piselli, lattuga, spinaci, mysis, gamberetti.
La riproduzione:
Vedi petrochromis ephippium.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
250x60x60
numero min di esemplari:
10
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
20
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Incubatore orale
livelli di nuoto:
Medio-basso
ph:
8-9,5
aggressività v/conspecifici:
Molto aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Aggressivo
difficoltà di allevamento:
3
regimi alimentari:
Vegetariano
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Molto dura
livelli di temperatura:
23-27