Differenze morfologiche tra esemplari:
I maschi hanno una livrea più intensamente colorata, pinne più sviluppate e raggiungono una taglia maggiore rispetto alle femmine.
Comportamento in habitat naturale:
Il Phenacogrammus interruptus è presente nel bacino idrografico del fiume Congo e ama nuotare in gruppi molto numerosi nella parte centrale di corsi d'acqua con abbondante vegetazione sommersa, si tratta di un pesce dall'indole pacifica che si nutre principalmente di insetti, larve ed invertebrati.
Comportamento in acquario:
Il Phenacogrammus interruptus è indubbiamente il rappresentante della famiglia degli alestidi più famoso in campo acquariofilo a causa della sua livrea iridescente e del comportamento pacifico che lo rende adatto a moltissimi acquari di comunità. Vista la sua natura gregaria e alla sua propensione per il nuoto l'ideale sarebbe introdurne un gruppo di almeno 6-10 esemplari(in rapporto 1 maschio-2-3 femmine)in una vasca di medio-grandi dimensioni arredata con fondo scuro, illuminazione non troppo intensa e abbondante vegetazione sia radicata sul fondo che galleggiante che comunque lasci ampio spazio per il nuoto. Ideali come compagni di vasca del Tetra del Congo sono altri caracidi o ciprinidi di taglia e temperamento simile, piccoli ciclidi, pesci gatto o loricaridi dei fiumi africani.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(gamberetti, mysis, chironomus).
La riproduzione:
Visto che il Phenacogrammus interruptus si riproduce solitamente nelle ore più soleggiate del giorno in acquario si potrebbe aumentare l'illuminazione per stimolare la riproduzione che di solito avviene dopo incessanti corteggiamenti da parte del maschio, successivamente la coppia si apparterà dal gruppo rilasciando contemporaneamente uova e sperma, le uova così fecondate saranno abbandonate tra la vegetazione e lasciate al loro destino in quanto i genitori si disinteresseranno delle uova e addirittura se ne ciberanno se riusciranno ad individuarle sul substrato. Per questo motivo una volta deposte le uova gli adulti dovrebbero essere spostati in un'altra vasca per consentire alle uova di schiudersi ed agli avannotti di svilupparsi senza essere predati. Per l'accrescimento dei piccoli è necessario somministrare naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
120x45x45
numero min di esemplari:
6
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
8
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio-alto
ph:
6-7,5
aggressività v/conspecifici:
Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
1
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Alestidi
durezza acqua:
Media
livelli di temperatura:
23-28