Comportamento in habitat naturale:
Il Pseudotropheus Socolofi occupa le zone intermedie tra roccia e sabbia in acque relativamente poco profonde rimanendo comunque a stretto contatto con le rocce. Questo ciclide lo si può trovare in prossimità delle coste del Mozambico tra le località di Cobue e Tumbi point, tra le varie popolazioni esistono differenze cromatiche che interessano principalmente la banda nera presente sulla pinna dorsale, la dieta è costituita principalmente da alghe che vengono brucate tra lo strato che ricopre le rocce.
Comportamento in acquario:
Per ospitare al meglio il Pseudotropheus Socolofi occorre introdurre un gruppo formato da un maschio e 2-3 femmine in una vasca di medio-grandi dimensioni con abbondante fondo di sabbia fine qualche accumulo di pietre ai lati e sul vetro posteriore per creare rifugi e suddividere i vari territori, si tratta di un ciclide che nonostante le dimensioni abbastanza contenute si fa comunque rispettare risultando molto territoriale specialmente nei confronti dei maschi della propria specie, deve essere abbinato a ciclidi del gruppo “mbuna” di temperamento e taglia simili.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(gamberetti, mysis, krill), cibo vegetale.
La riproduzione:
La riproduzione avviene in un anfratto o su una pietra liscia con la classica metodologia degli incubatori orali, la femmina incuberà le uova per circa tre settimane ed è molto importante che in vasca ci siano abbastanza nascondigli per consentire alla femmina incubante di sottrarsi alle incessanti “avance” del maschio.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
120x45x45
numero min di esemplari:
4
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
12
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Incubatore orale
livelli di nuoto:
Tutti i livelli
ph:
7,5-8,5
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
regimi alimentari:
Vegetariano
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Dura
livelli di temperatura:
22-27