Comportamento in habitat naturale:
Questo ciclide è distribuito lungo la costa occidentale tra le località di Karonga e Senga Bay dove popola le acque relativamente basse in prossimità di fiumi e torrenti che introducono nel fondale una rilevante quantità di tronchi e radici dalle quali il pseudotropheus sp. Acei trae gran parte del suo nutrimento che è costituito dalle alghe che ricoprono il legname sommerso. Lo si può trovare spostarsi in banchi che possono contare 30-50 individui muoversi sul fondale sabbioso mentre gli esemplari che vivono a contatto con le rocce formano gruppi di una decina di individui al massimo. Di questo ciclide ne esistono tre popolazioni ben distinte a livello cromatico, gli individui che abitano tra le località di Nkhata Bay e Bandawe hanno una colorazione di fondo blu-violacea con le pinne con venature gialle, i Pseudotropheus sp.Acei che vivono tra Ngara e Karonga hanno il corpo blu scuro con le pinne venate di bianco mentre l'area tra il fiume Rukuru, Ruarwe e Senga Bay presenta individui dalla livrea molto più sbiadita rispetto alle precedenti due popolazioni.
Comportamento in acquario:
Per ospitare al meglio il Pseudotropheus sp.Acei occorre introdurre un gruppo di circa 4-8 individui in una vasca di medio-grandi dimensioni arredata con fondo di sabbia fine, radici e legni sommersi e qualche roccia per creare rifugi, se si ha intenzione di inserire qualche pianta è meglio orientarsi su specie dalla foglia robusta come microsorium, anubias o vallisneria. Si tratta di un ciclide poco territoriale(salvo nelle fasi dell'accoppiamento)e abbastanza tranquillo che occupa la parte superiore della casca e che dovrebbe essere allevato assieme ad altri ciclidi dal carattere simile come labidochromis caeruleus, cyrtocara o copadichromis per citarne alcuni.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(gamberetti, mysis, krill), cibo vegetale.
La riproduzione:
La riproduzione avviene su una pietra liscia o in una piccola depressione scavata dal maschio con la classica metodologia degli incubatori orali, la femmina incuberà le uova per circa tre settimane ed è molto importante che in vasca ci siano abbastanza nascondigli per consentire alla femmina incubante di sottrarsi alle incessanti “avance” del maschio.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
120x45x45
numero min di esemplari:
4
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
14
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Incubatore orale
livelli di nuoto:
Medio-alto
ph:
7,5-8,5
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Abbastanza aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
regimi alimentari:
Vegetariano
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Dura
livelli di temperatura:
22-27