Differenze morfologiche tra esemplari:
I maschi hanno una livrea più accesa e le pinne più sviluppate rispetto alle femmine.
Comportamento in habitat naturale:
Il Pterolebias longipinnis abita una vasta area comprendente i bacini idrografici del Rio Paraguay, Rio Parana e parte di quello del Rio delle Amazzoni, lo si può trovare in pozze, stagni o piccoli affluenti a lento scorrimento nei pressi delle rive nascosto tra la vegetazione sommersa, ha un regine alimentare ma si nutre principalmente di insetti, larve e piccoli invertebrati.
Comportamento in acquario:
Il Pterolebias longipinnis non presenta particolari difficoltà di allevamento, un gruppo di almeno 4-6 esemplari dovrebbe essere introdotto in un acquario di medie dimensioni arredato con fondo scuro, legni o radici, illuminazione e corrente tenui e con una abbondante presenza di piante sia radicate che galleggianti. Con l'avanzare dell'età i maschi diventano più mansueti abbandonando gradualmente la loro aggressività e territorialità verso i propri simili, è comunque sconsigliabile introdurre più di un maschio se l'acquario non è particolarmente capiente, come coinquilini sono indicati caracidi, ciprinidi, pesci gatto e piccoli ciclidi di taglia e indole simili.
Alimentazione in acquario:
Cibo secco, vivo, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie).
La riproduzione:
Dopo il corteggiamento la femmina deporrà le uova subito fecondate dal maschio, la deposizione avviene direttamente sul fondale, per salvare gli avannotti si consiglia di rimuovere il fondo di torba e riporlo in un contenitore chiuso e umido per circa tre mesi, trascorso tale periodo immergere nuovamente le uova nell'acqua della vasca principale, solitamente dopo circa 48 ore avverrà la schiusa. Una volta nate le larve dovranno essere alimentate con naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
100x45x45
numero min di esemplari:
4
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
12
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio
ph:
6-7
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Abbastanza aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Onnivoro
famiglia:
Ciprinodontidi
durezza acqua:
Tenera
livelli di temperatura:
17-22