Differenze morfologiche tra esemplari:
Le femmine sono leggermente più grandi ed hanno il corpo più rotondeggiante dei maschi i quali hanno sulla pinna caudale un lieve accenno di rosso.
Comportamento in habitat naturale:
La Rasbora dorsiocellata è presente nella parte meridionale della Thailandia nonché nella penisola malesiana e nelle isole del Borneo, si tratta di un pacifico pesce di schiera che vive in gruppi numerosi e abita acque scure, acide e spesso oscurate dalla volta della foresta che sovrasta i corsi d'acqua, le pozze o gli stagni dove questo pesce vive. La Rasbora dorsiocellata è un predatore che si nutre di insetti, larve, piccoli invertebrati e zooplancton, spesso viene catalogata sotto il nome di “brevibora dorsiocellata”.
Comportamento in acquario:
Per consentire alla Rasbora dorsiocellata un buon grado di comfort occorrerebbe introdurre un gruppo di almeno 8-10 esemplari in una vasca arredata con fondo scuro, abbondante vegetazione sia radicata sul fondo sia galleggiante, qualche radice o legno, acqua filtrata mediante torba ed una illuminazione non troppo intensa, come coinquilini sono indicate le specie di caracidi, anabantidi, cobitidi, pesci gatto e ciprinidi di taglia e temperamento simili, da evitare specie troppo aggressive in quanto intimidirebbero troppo questo pacifico ciprinide.
Alimentazione in acquario:
Cibo secco, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie).
La riproduzione:
La femmina ed il maschio rilasciano simultaneamente uova e sperma che si andranno a depositare sul fondale, o si attaccheranno alla vegetazione sommersa, dove saranno abbandonate al loro destino in quanto i genitori si disinteresseranno delle uova e addirittura se ne ciberanno se riusciranno ad individuarle sul substrato. Per questo motivo una volta deposte le uova gli adulti dovrebbero essere spostati in un'altra vasca per consentire alle uova di schiudersi ed agli avannotti di svilupparsi senza essere predati. Per l'accrescimento dei piccoli è necessario somministrare naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
60x30x45
numero min di esemplari:
10
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
6
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio
ph:
5-7,5
aggressività v/conspecifici:
Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
2
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Ciprinidi
durezza acqua:
Tenera
livelli di temperatura:
20-25