Comportamento in habitat naturale:
Il serrasalmus geryi popola le acque del Rio Araguaia e il corso inferiore del Rio Tocantins in Brasile anche se purtroppo a causa dell'opera di riqualificazione delle aree sopra citate da parte dell'uomo, l'habitat originale è stato pesantemente modificato mettendo in serio pericolo la sopravvivenza di questa specie. Questo serrasalmus è uno dei pochi a condurre una vita gregaria, infatti piccoli gruppi che possono variare dalle 15 alle 30 unità sono stati più volte osservati. Si tratta di un predatore che si nutre di pesci, scaglie, crostacei e insetti.
Comportamento in acquario:
Vista l'estrema rarità delle importazioni siamo di fronte ad un pesce dal costo molto elevato che nonostante in natura abbia abitudini gregarie, in acquario è consigliabile tenerlo da solo per evitare lotte mortali con eventuali conspecifici, un gruppo si potrebbe tentare di inserirlo a patto di poter garantire ad ogni esemplare presente in vasca almeno un volume pari a circa 300 litri, la vasca dovrà essere arredata con piante, rocce e radici in modo tale da creare molti rifugi.
Alimentazione in acquario:
Pesci, carne(non maiale e comunque con moderazione) gamberi, pellet per carnivori.
La riproduzione:
Sono state riportate alcune esperienze di riproduzione in cattività ma non si hanno ulteriori informazioni in merito salvo che sono avvenute in acquari pubblici di dimensioni non proprio domestiche.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
200x60x60
numero min di esemplari:
6
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
30
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Deposizione in substrato
livelli di nuoto:
Tutti i livelli
ph:
5,5-7,5
aggressività v/conspecifici:
Molto aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Molto aggressivo
difficoltà di allevamento:
3
tipologie acqua:
Tenera
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Serrasalmidi
durezza acqua:
Dolce
livelli di temperatura:
24-30