Differenze morfologiche tra esemplari:
In età adulta i maschi presentano una colorazione più intensa rispetto alle femmine che risultano leggermente più grandi e col ventre più tondeggiante .
Comportamento in habitat naturale:
Questo piccolo pesce occupa due zone della Thailandia, una situata nella parte sud-ovest mentre l'altra è situata nella parte sud-est a ridosso della Cambogia, si tratta di un piccolo, robusto, estremamente adattabile e pacifico pesce di schiera che abita sia le acque scure dei fiumi che lentamente attraversano la foresta sia le acque chiare leggermente turchesi presenti in torrenti, stagni e piccole pozze, in entrambi i casi il Trigonostigma espei rimarrà in zone ricche di vegetazione sommersa che costituiranno un ottimo riparo per sfuggire ai predatori nonché un fertile terreno di caccia, la sua dieta è principalmente costituita da insetti, larve e piccoli invertebrati.
Comportamento in acquario:
Vista l'estrema adattabilità del Trigonostigma espei non avremo grosse difficoltà ad allestire una vasca per potere ospitare un gruppo di una decina di esemplari, possiamo optare per un fondo di ghiaia e ciottoli o un fondo scuro, pietre, legni o radici e piante sia radicate che galleggianti costituiranno gli elementi del nostro layout. Il Trigonostigma espei è un attivo nuotatore di piccole dimensioni quindi sarà sufficiente una vasca(rigorosamente chiusa viste le doti di saltatore di questo pesce)di 60cm di lato che abbia un abbondante spazio per il nuoto nella zona centrale, come coinquilini sono indicati altri ciprinidi, caracidi, anabantidi, cobitidi e pesci gatto di taglia simile.
Alimentazione in acquario:
Cibo secco, congelato(tubiflex, chironomus, dafnie).
La riproduzione:
Dopo un intenso corteggiamento la femmina deporrà le uova nella parte inferiore di una foglia dove saranno fecondate dal maschio, successivamente saranno abbandonate al loro destino in quanto i genitori si disinteresseranno delle uova e addirittura se ne ciberanno se riusciranno ad individuarle sul substrato. Per questo motivo una volta deposte le uova gli adulti dovrebbero essere spostati in un'altra vasca per consentire alle uova di schiudersi ed agli avannotti di svilupparsi senza essere predati. Per l'accrescimento dei piccoli è necessario somministrare naupli di artemia e cibo micronizzato.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
60x30x45
numero min di esemplari:
10
coppia formata:
no
taglia max in acquario:
4,5
dimorfismo sessuale:
si
riproduzione:
Oviparo
livelli di nuoto:
Medio
ph:
5,5-7,5
aggressività v/conspecifici:
Poco aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Poco aggressivo
difficoltà di allevamento:
1
tipologie acqua:
Dolce
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Ciprinidi
durezza acqua:
Tenera
livelli di temperatura:
23-28