Comportamento in habitat naturale:
La xenotilapia ochrogenys vive sui litorali sabbiosi ad una profondità di circa 20 metri, si aggrega in banchi a volte molto numerosi e si ciba principalmente di piccoli invertebrati e crostacei che caccia tra la sabbia. La livrea può variare in base alla zona di provenienza.
Comportamento in acquario:
Tra le varietà di xenotilapia questa sicuramente è tra le più aggressive quindi dovrebbe essere tenuta in un grande acquario arredato con un fondo di sabbia fine e rocce ai lati in modo da formare nascondigli per gli esemplari dominati. L'ideale sarebbe introdurre un piccolo gruppo di esemplari giovani in un acquario mono-specifico o in compagnia di qualche ciclide rocciofilo.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(gamberetti, tubiflex, chironomus).
La riproduzione:
La riproduzione avviene in un lieve cratere scavato dal maschio nella sabbia dove la femmina depone le uova subito fecondate dal maschio, successivamente la femmina riprenderà in bocca le uova incubandole per circa 3 settimane.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
150x50x50
numero min di esemplari:
6
coppia formata:
si
taglia max in acquario:
13
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Incubatore orale
livelli di nuoto:
Basso
ph:
8-9,5
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Aggressivo
difficoltà di allevamento:
3
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Molto dura
livelli di temperatura:
23-27