Comportamento in habitat naturale:
Questo ciclide abita la parte meridionale del lago e si può osservare muoversi in banchi anche molto numerosi sul fondo sabbioso. All'avvicinarsi del periodo riproduttivo il banco si sposterà in prossimità di formazioni rocciose dividendosi in coppie che occuperanno un piccolo territorio nei pressi di un anfratto o alla base di un grosso masso, questa permanenza si protrarrà fintanto che i nuovi nati non saranno autosufficienti.
Comportamento in acquario:
Un acquario dedicato con fondo di sabbia fine e qualche roccia è l'ideale per inserire un gruppetto(6-8 esemplari) di xenotilapia spilopterus, anche se di temperamento pacifico e indole gregaria in acquario durante la fase riproduttiva la coppia può diventare aggressiva verso i conspecifici se la vasca non è abbastanza capiente. Una volta formatasi la coppia questa stazionerà e difenderà il proprio territorio anche al di fuori della fase riproduttiva.
Alimentazione in acquario:
cibo secco e congelato(gamberetti, tubiflex, chironomus).
La riproduzione:
La riproduzione avviene in una lieve depressione scavata dal maschio nella sabbia dove la femmina depone le uova subito fecondate dal maschio, successivamente la femmina riprenderà in bocca uova incubandole per la prima decina di giorni, trascorso questo periodo avverrà il trasferimento delle larve nella bocca del maschio che continuerà ad incubarle per altri 10 giorni. Gli avannotti saranno sorvegliati dai genitori all'interno del territorio della coppia per circa 3 settimane.

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
150x50x50
numero min di esemplari:
6
coppia formata:
si
taglia max in acquario:
13
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Incubatore orale
livelli di nuoto:
Basso
ph:
8-9,5
aggressività v/conspecifici:
Aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Aggressivo
difficoltà di allevamento:
3
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Molto dura
livelli di temperatura:
23-27