Comportamento in habitat naturale:
Questo ciclide abita i litorali rocciosi principalmente ad una profondità compresa tra i 2 e i 10 metri ma si è potuto osservare anche a profondità vicine ai 30 metri. Grazie alla forma compressa del suo corpo usa gli anfratti più angusti delle pareti rocciose per proteggersi e per predare piccoli crostacei o avannotti che costituiscono la sua dieta.
Comportamento in acquario:
Per allevare con successo questo ciclide occorre partire da una coppia già formata oppure partire con almeno 4-6 esemplari giovani per permettere alla coppia di formarsi naturalmente. Una volta accaduto questo se non si dispone di una vasca molto spaziosa è consigliabile togliere gli altri esemplari in quanto l'altolamprologus compressiceps è molto aggressivo verso i conspecifici specialmente in fase riproduttiva. Essendo nuotatore molto lento e avendo un'indole relativamente pacifica se si mettono a disposizione i giusti nascondigli grazie al posizionamento di rocce nell'acquario è un pesce che non presenta particolari difficoltà nell'allevamento.
Alimentazione in acquario:
Questo pesce accetta di buon grado il cibo secco ma è preferibile integrare con cibo surgelato come polpa di gamberetti, chironomus e tubiflex.
La riproduzione:
La deposizione delle uova avviene in anfratti che vengono sorvegliati da entrambi i genitori, tuttavia la riproduzione di questo ciclide risulta assai difficile spesso a causa di una errata alimentazione o per il vizietto del maschio di mangiarsi la prole!

Informazioni utili

dimensioni min vasca:
80x45x45
numero min di esemplari:
6
coppia formata:
si
taglia max in acquario:
15
dimorfismo sessuale:
no
riproduzione:
Deposizione in substrato
livelli di nuoto:
Medio-basso
ph:
8-9,5
aggressività v/conspecifici:
Molto aggressivo
temperamenti v/coinquilini:
Pacifico
difficoltà di allevamento:
2
regimi alimentari:
Carnivoro
famiglia:
Ciclidi
durezza acqua:
Molto dura
livelli di temperatura:
23-27